26 novembre 2018

Cosa deve contenere la pagina privacy policy del blog

Una delle pagine che non deve mancare in un sito/blog è quella che riguarda la privacy policy e perciò volevo dare alcuni suggerimenti su cosa deve contenere.

Il nostro sito deve essere a norma di legge, appena messo online dovrebbe avere questa pagina, che deve essere sempre raggiungibile tramite un link da qualsiasi altra pagina.

Consiglio di mettere un link diretto dal menù oppure un collegamento nell'header, nel footer o nella sidebar laterale.

Cosa deve contenere la pagina privacy policy del blog


Cosa scrivere nella pagina privacy policy


Adeguandosi al GDPR si è già fatto un adempimento di legge riguarda la gestione dei cookies, mentre la privacy policy riguarda il trattamento dei dati personali che l'utente fornisce durante la navigazione sul sito.

Le due cose sono complementari ma una non prescinde dall'avere l'altra.

Nel blog perciò si devono indicare:
  • Titolare del trattamento dei dati
  • Tipologie di dati raccolti
  • Modalità e luogo del trattamento dei dati
  • Finalità del trattamento dei dati raccolti
  • Consenso all'utilizzo dei dati
  • Diritto dell'utente alla revoca del consenso

Sembra tutto molto complicato, in realtà un blog che non raccoglie dati sensibili né informazioni particolari, come dati della carta di credito, è di strutturare la pagina privacy policy in maniera che sia facile da leggere e da capire.

Cosa diverse per un sito di e-commerce che raccoglie informazioni sui dati di pagamento, un sito medico che conserva dati sensibili, un sito della pubblica amministrazione che può raccogliere molti dati di tutti i generi.
Tutti i siti che condividono i dati dei propri utenti, come ad esempio l'email, con siti esterni devono espressamente dichiararlo.
Questo per far sapere ai propri utenti come si utilizzano i loro dati, e chi non cede a nessuno queste informazioni avrà ancor più la fiducia dei visitatori.

Per chi non volesse avvalersi della consulenza di un esperto, ma volesse fare tutto da solo, consiglio di guardare le pagine privacy policy di un sito affidabile per capire cose scrivere sulla propria.

Io per questo blog e su altri  in un'unica pagina ho inserito la privacy e la cookies policy ma possono essere su due pagine differenti.

La prima è più semplice da realizzare, mentre quella sui cookies è più complessa perché comprende molte più informazioni, anche tecniche, e perciò va fatta con cognizione di causa.

Ne parlerò prossimamente, magari chiedendo la consulenza di un vero esperto.

Ricordo che se si cambia qualcosa per quanto riguarda la raccolta dei dati la pagina privacy policy va adeguata di conseguenza.

1 commento:

  1. Buongiorno
    Ciao Stefania, grazie delle tue info, molto utili, come te modifico e cerco la migliore soluzione, buon lavoro, a presto.

    RispondiElimina

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.