15 ottobre 2018

Come inserire immagini sul blog

Molti possono pensare che inserire un'immagine in un post sia una cosa banale e che non debba essere pianificata come ogni altra cosa sul blog ma non è proprio così.

Prima di tutto anche le immagini devono essere ottimizzate sia nelle dimensioni per non appesantire il sito sia dal punto di vista della SEO.

Quando si apre un blog spesso non si hanno conoscenza approfondite su questi argomenti e perciò si clicca su "inserisci immagine" e non si pensa ad altro, salvo poi dover tornare a modificare tutti i contenuti scritti quando ci si rende conto dell'errore commesso.

Come inserire immagini sul blog. Il mio pc


Io stessa quando ho aperto il mio blog di viaggi ero digiuna di tutto ciò e perciò anni dopo sono tornata sui primi post per modificare le immagini una prima volta e poi la descrizione e infine la formattazione. Un lavoro infinito che ha richiesto ore, perciò meglio partire subito con le idee chiare.

Come inserire le immagini sul blog


L'indicizzazione sui motori di ricerca riguarda non solo i contenuti scritti ma anche le immagini che devono essere attinenti al testo per dare un valore aggiunto, essere originali e ottimizzate nei diversi parametri.

Come ottimizzare le immagini:

Nome del file
Titolo dell'immagine
Testo alternativo
Didascalia

Questi quattro elementi sembrerebbero a un profano la stessa cosa, invece sono aspetti ben distinti delle fotografie che si caricano sul blog.

Il nome file è quello che diamo alla nostra immagine in formato .jpg, .jepg, .png ecc...

Quando scattiamo una fotografia con cellulare o la fotocamera avrà un nome fatto da una sequenza di lettere e numeri e non vogliamo certo che questo sia il nome della nostra immagine perché altrimenti i motori di ricerca non la indicizzeranno mai.
Chi usa alcune piattaforme può modificare il nome mentre carica la fotografia ma su Blogger è necessario caricarla già col nome del file che vorremo darle e che dovrà essere abbastanza corto ma che rappresenti il soggetto. Se l'immagine è la prima del nostro post dovrebbe richiamare il titolo del nostro post per aiutare la SEO.

A questo punto quando si carica l'immagine si devono scegliere il titolo e il testo alternativo.

Il titolo è quello che appare a video quando si passa col mouse sull'immagine mentre l'attributo alt fornisce informazioni sull'immagine quando questa non viene caricate correttamente dal browser.

Si ha così la possibilità di descrivere il contenuto dell'immagine sia per i lettori sia per i motori di ricerca. Gli esperti consigliano di non mettere titolo e testo alternativo uguali ma sinceramente io l'ho fatto molte volte e non ho visto penalizzazioni nel posizionamento dei miei post.

Infine si può inserire una didascalia che rimane sempre visibile sotto la fotografia e può essere un modo per raccontare meglio il soggetto del nostro scatto. La didascalia non influisce minimamente sulla SEO ma è utile a chi legge.

Chi utilizza la piattaforma Blogger può impostare con molta facilità il titolo, l'attributo alt (dalle proprietà dell'immagine) e la didascalia mentre il nome del file deve essere cambiato prima del caricamento.

Una cosa corretta da fare è scegliere come prima immagine di un post una inerente all'argomento trattato così da inserire come alt tag e titolo le parole chiavi per le quali vogliamo indicizzare il post.

schermata proprietà immagine su blogger

L'importanza delle dimensioni delle immagini


Un sito con belle immagini senza dubbio cattura maggiormente l'attenzione e la stessa cosa si può dire di fotografie grandi che si vedono bene nei dettagli.

Una cosa importantissima è la velocità di caricamento del sito per non fare scappare i lettori che si stancano di aspettare che venga visualizzato tutto. Le immagini sono quelle che possono causare rallentamenti e perciò è meglio inserire fotografie che abbiano al massimo 100 kB di peso se nella pagina si andranno a caricare molte fotografie. Può arrivare anche a 300-500 kB se si caricano solo 2-3 foto.

Se andate a vedere le fotografie scattate con la fotocamera vedrete che possono essere di oltre 5 MB e questo non va certo bene.

Io suggerisco di inserire fotografie abbastanza grandi sempre tenendo conto del tema del nostro blog.

Chi utilizza Blogger ha la possibilità di mettere fotografie piccole, medie, grandi, grandissime e di dimensioni originali.
In genere io inserisco le fotografie extra large per fare in modo che siano quasi larghe come il testo del mio post.

Queste grandezze dipendono da come abbiamo impostato la larghezza complessiva dell'area del blog dove abbiamo i post.
Io per questo blog ho impostato 1200 px e perciò quando vado a ridurre la grandezza delle fotografie prima di caricarle tengo in considerazione ciò e le imposto a 800px di larghezza che per mantenere le proporzioni giuste sono 600px in altezza. Non avrebbe senso caricare una fotografia di 3000 px che in ogni caso verrebbe ridotta in automatico per adeguarla alle dimensioni del sito.
Di recente ho letto che Google vorrebbe che le immagini fossero almeno di 1200 px perciò è bene considerare questo pensando a quanti dei nostri visitatori utilizzino schermi molto grandi.

Online ci sono siti dove è possibile ridurre il peso delle immagini e allo stesso tempo ridurre il formato e questo può essere un ottimo modo per fare due cose contemporaneamente risparmiando tempo.
Uno dei siti che utilizzo io è Web Resizer sul quale si possono anche ritagliare le fotografie, creare cornici ed effetti. Su questo sito però non è possibile modificare il nome dell'immagine che dovrà essere fatto una volta effettuato il download.
Naturalmente si può fare anche con Paint o altri programmi di modifica immagini.

La fotografia che fa da copertina a questo post ha come dimensioni originali 2560 px che ho ridotto a 800 px cambiando il nome in "come-inserire.immagini-sul-blog" e per titolo ho messo lo stesso come alt tag ho aggiunto anche "il mio pc" per descrivere quello che effettivamente raffigura: un PC e una fotografia.

Avevo già parlato della formattazione del testo per aiutare la leggibilità.
Allo stesso modo la posizione nella pagina di una fotografia può aiutare la lettura.

Sembra che immagini allineate a sinistra oppure a destra non siano il massimo mentre quelle centrate adattate alla larghezze siano preferibili. Si può anche disporre il testo attorno alle immagini e una volta lo facevo ma ora mi sembra che staccare le fotografie dal testo renda il post più curato.


Prossimamente parlerò delle banche dati dalle quali prendere fotografie libere dai diritti d'autore ma anticipo che sarebbe sempre meglio caricare fotografie nostre e inedite perché Google non ama i contenuti copiati. Un'immagine scaricabile da un sito sarà stata usata da tantissimi altri blog e perciò non sarà certo originale né unica.

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.