9 luglio 2020

Il test di velocità di Internet

Chi lavora su Internet sa bene quanto sia importante la velocità di navigazione per caricare velocemente le pagine ma, soprattutto, nel momento in cui si devono trasferire allegati o scaricare file.

La velocità di navigazione può dipendere da molte cose e quella che, in genere, viene indicata dal proprio gestore è la minima garantita.
Per rendersi conto dell'effettiva velocità è sempre bene fare un test che in pochi secondi rimanda i valori reali della connessione.

Il test di velocità di Internet


Il test di velocità di Internet


La velocità di connessione varia a seconda della congestione della rete, delle caratteristiche del modem e della quantità di dispositivi collegati, ma anche dalla distanza tra la nostra presa e la centrale telefonica.

Il collegamento a Internet può essere fatto usando l'ADSL, la Fibra o altri sistemi come quello usato dai nostri smartphone.

Differenza tra velocità teorica e reale


I vari gestori Internet pubblicizzano le loro offerte indicando la velocità massima ma questa non è mai raggiunta. Così un'ADSL da 20 Mega non avrà mai una banda da 20 Mbps, ma un pochino inferiore, pure una connessione in Fibra da 100 Mega non raggiungerà tale velocità.
Per questa ragione nelle offerte sono indicate le bande minime garantite e per scegliere la connessione più adatta è bene leggere tutti i dettagli tecnici.
Per scegliere il provider di rete si possono utilizzare dei comparatori di tariffe che permettono di valutare le caratteristiche di ognuno per decidere di servirsi di quello migliore per noi.

Come calcolare la velocità Internet


Esistono diversi speed test che misurano la velocità di connessione e quello che viene ritenuto più affidabile è Speedtest che misura la velocità in download, quella in upload e i ping.
Per fare questo test è bene scollegare tutti i dispositivi, tranne quello dove si effettua la prova, perché anche lo smartphone collegato con l'WI-FI di casa fa rallentare la connessione.

Per le attività base come la navigazione sol browser la velocità non è un problema ma lo diventa quando si devono caricare video su YouTube o foto online.
Avere caricate le foto online è una cosa consigliabile per averne sempre contenuti pronti da usare ovunque ci troviamo.

La velocità di download misura il tempo impiegato per scaricare i dati dal server al proprio PC, quella di upload il tempo impiegato per caricare un file sul server e il ping indica la reattività della connessione, ovvero il tempo necessario per caricare e scaricare un pacchetto di dati, dal computer al server, andata e ritorno.
Per quanto riguarda i dati del ping è ottimale se compreso tra 0 e 30 ms, migliorabile se va da 30 e 50, discreto tra 50 e 60 ms e sufficiente tra 60 e 80 ms.

Ho fatto una prova con la mia connessione ADSL e i risultati non sono entusiasmanti, soprattutto per quanto riguarda l'upload. In download mi indica 9,63 Mbps, in upload 0,80 Mbps e come ping 34 ms.

Esiste una velocità Internet ottimale?


Non esiste una velocità ottimale ma bisogna tener conto delle nostre necessità.
Trasferiamo molti file? Guardiamo molti video online utilizzando servizi di streaming? Utilizziamo piattaforme di gioco online?
In questi caso avremo bisogna di una connessione più veloce.

Chi utilizza Internet solo per consultare email, navigare, guardare brevi video su YouTube può usare benissimo l'ADSL a 7 Mega.

Chi lavora da remoto necessita sicuramente di connessioni più veloci, soprattutto se utilizza piattaforme che richiedono un dispendio di banda notevole.
Un'ADSL a 20 Mega potrebbe essere sufficiente ma se si guardano molti filmati in streaming sarebbe anche meglio avere una connessione con la Fibra a 30 Mega o meglio a 100.

Per la verità servizi come Netflix anche con la velocità di 7 Mega funzionano perfettamente, altri servizi TV online, al contrario, vanno a scatti e richiedono una rete più veloce. Vedere un video in buffering che si carica all'infinito non è certo un'esperienza piacevole se si è abbonati a un canale a pagamento!
La visione dipende anche dalla qualità del video che si deve visualizzare perché un video HD, Full HD o 4K richiede di una velocità maggiore

Da lavoratrice nel mondo digitale posso affermare che avere una connessione quanto più veloce possibile porta molti vantaggi facendo risparmiare tempo specialmente nel download e nell'upload dei file che si usano nel proprio lavoro.

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.